Borse Asia-Pacifico: Salgono solo Hong Kong e Taipei

L'Hang Seng ha guadagnato lo 0,3%, sugli scudi Foxconn.

CONDIVIDI
La maggior parte delle principali borse della regione Asia-Pacifico ha chiuso oggi in ribasso.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,6% a 2.448,60 punti. I minerari hanno riperso tutto il terreno guadagnato ieri. Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) ha perso l'1,8%, Jiangxi Copper (CN0009070615) il 4,2% e Yunnan Copper (CNE000000W13) il 4,1%. Il prezzo del rame ha perso ieri a New York circa il 3%. Tra i bancari Industrial and Commercial Bank (CN000A0LB42) ha perso l'1,2%, Bank of China (CNE1000001Z5) lo 0,9% e China Construction Bank (CN000A0HF1W3) lo 0,2%. Shenzhen Development Bank (CNE000000040) ha guadagnato lo 0,8% dopo aver comunicato che nel primo trimestre i suoi profitti sono aumentati del 12%.

L'Hang Seng ad Hong Kong ha guadagnato lo 0,3% a 15.258,85 punti. I forti rialzi registrati ieri dal settore finanziario a Wall Street hanno spinto i bancari. HSBC (GB0005405286) ha guadagnato lo 0,3%, Hang Seng Bank (HK0011000095) lo 0,8% e Bank of East Asia (HK0023000190) l'1,4%. Foxconn (KYG365501041) ha chiuso in rialzo del 9,6%. Goldman Sachs ha promosso il titolo del primo produttore al mondo di cellulari su contratto da "Sell" a "Neutral".

Tra gli altri listini della regione l'S&P/ASX 200 a Sydney ha perso lo 0,8%, lo Straits Times a Singapore lo 0,4% e il Kospi a Seul l'1,1%. Il Taiwan Weighted a Taipei ha guadagnato lo 0,1%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro