La Borsa di Tokyo chiude in leggero ribasso, male gli esportatori

Il Nikkei ha perso lo 0,3% ed il Topix lo 0,4%.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi per la quinta seduta di fila in ribasso. Il Nikkei ha perso lo 0,3% a 9.647,79 punti ed il Topix lo 0,4% a 909,13 punti. La solidità dello yen rispetto al dollaro ha pesato sugli esportatori. Toyota (JP3633400001) ha perso lo 0,6%, Honda (JP3854600008) l'1,9%, Canon (JP3242800005) l'1,6% e Sony (JP3435000009) il 2,3%. La valuta giapponese è salita oggi sul dollaro ai suoi massimi livelli da più di un mese. Ancora male i titoli legati alle commodities. Tra i petroliferi Nippon Oil (JP3679700009) ha perso il 2,1% e Inpex (JP3294430008) lo 0,1%. Il prezzo del petrolio ha perso ieri a New York il 4%. Nel settore minerario Mitsubishi Materials (JP3903000002) ha perso il 4,7%, Sumitomo Metal Mining (JP3402600005) il 4,3% e Mitsui Mining & Smelting (JP3888400003) lo 0,9%. Il prezzo dell'oro ha perso ieri al NYMEX lo 0,7%, quello del rame l'1,9%.

Isuzu Motors (JP3137200006) ha perso il 4,5%. Secondo quanto riporta il quotidiano finanziario "Nikkei" Toyota avrebbe deciso di rinunciare a sviluppare dei motori diesel con il produttore di camion.
Daihatsu Motor (JP3496600002) ha chiuso in rialzo del 7,1%. Deutsche Bank ha avviato la copertura sul titolo del primo produttore giapponese di piccola cilindrata con "Buy".

SUMCO (JP3322930003) ha guadagnato il 6,1%. Morgan Stanley ha alzato il suo rating sul titolo del secondo produttore al mondo di wafer di silicio ad "Overweight". Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Il settore dell'industria farmaceutica ha beneficiato del suo carattere difensivo. Takeda (JP3463000004) ha guadagnato lo 0,5%, Astellas Pharma (JP3942400007) il 2,1%, Chugai (JP3519400000) l'1,5% e Daiichi Sankyo (JP3475350009) lo 0,7%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption