La Borsa di Tokyo chiude per la sesta seduta di fila in ribasso

Il Nikkei ha perso il 2,4% ed il Topix il 2,3%.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi per la sesta seduta di fila in ribasso. Il Nikkei ha perso il 2,4% a 9.420,75 punti ed il Topix il 2,3% a 888,54 punti. Ancora male gli esportatori. Toyota (JP3633400001) ha perso il 3,3%, Honda (JP3854600008) il 5,5%, Canon (JP3242800005) l'1,5%, Panasonic (JP3866800000) l'1,3% e Sony (JP3435000009) l'1,7%. Lo yen si è apprezzato oggi in Asia ulteriormente rispetto al dollaro.
Tra i titoli dei produttori di robot e macchine per l'industria. Komatsu (JP3304200003) ha perso il 3,5%, Fanuc (JP3802400006) il 2,5%, Kubota (JP3266400005) il 4,4% e Hitachi Construction Machinery (JP3787000003) il 3,3%. Gli ordini di macchinari sono calati in Giappone a maggio del 3%. Gli economisti avevano atteso un aumento del 2%.
Tra i petroliferi Nippon Oil (JP3679700009) ha perso il 2%, Cosmo Oil (JP3298600002) l'1% e Inpex (JP3294430008) l'1,4%. Il prezzo del petrolio ha chiuso ieri a New York per la quinta seduta consecutiva in ribasso.

Aeon (JP3388200002) ha perso il 3,6% L'utile operativo della seconda impresa giapponese del settore della distribuzione è calato lo scorso trimestre di più del 60%.
Nel settore high-tech Tokyo Electron (JP3571400005) ha chiuso in ribasso del 5,2%. Credit Suisse ha declassato il titolo del secondo fornitore al mondo di infrastrutture per la produzione di semiconduttori ad "Underperform".

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption