Le borse della regione Asia-Pacifico chiudono contrastate

Shanghai e Hong Kong hanno registrato delle moderate perdite.

CONDIVIDI
Le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi contrastate.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,3% a 3.113,93 punti. Nel settore della siderurgia. Baoshan Iron & Steel (CN0005910731) ha perso l'1,2%, Angang Steel (CN0009082362) il 2,4% e Maanshan Iron & Steel (CNE1000003R8) l'1,2%. Quattro dipendenti di Rio Tinto (GB0007188757) sono stati arrestati in Cina con l'accusa di spionaggio e tentata corruzione dei produttori cinesi d'acciaio. Dopo il rally di ieri nel settore delle assicurazioni sono scattate delle prese di beneficio. Ping An Insurance (CNE1000003X6) ha perso lo 0,8% e China Life (CN0003580601) l'1,9%. Nel settore minerario Yunnan Copper (CNE000000W13) ha guadagnato il 2,7% e Jiangxi Copper (CN0009070615) il 2,7%. Il prezzo del rame ha registrato oggi una ripresa in Asia.

L'Hang Seng ad Hong Kong ha chiuso in ribasso dello 0,5% a 17.708,42 punti. Tra i titoli del listino della città costiera HSBC (GB0005405286) ha perso lo 0,2%, China Mobile (HK0941009539) l'1% e PetroChina (CN0009365379) l'1,5%. Cheung Kong Holdings (HK0001000014) ha guadagnato lo 0,2% e Li & Fung (BMG5485F1445) l'1,6%.

Tra gli altri listini della regione l'S&P/ASX 200 a Sydney ha guadagnato lo 0,8% e il Taiwan Weighted a Taipei lo 0,3%. Il Kospi a Seul ha perso lo 0,2%, lo Straits Times a Singapore ha chiuso invariato.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro