La Borsa di Tokyo chiude in forte calo, pesa la situazione politica

Il Nikkei ha perso il 2,6% ed il Topix il 2,3%.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in forte ribasso. Il Nikkei ha perso il 2,6% a 9.050,33 punti ed il Topix il 2,3% a 852,42 punti. Sul mercato azionario giapponese ha pesato oggi soprattutto l'incertezza relativa alla situazione politica. Dopo la bruciante sconfitta del suo partito nel voto per il rinnovo dell'assemblea metropolitana di Tokyo il Premier Taro Aso ha deciso di sciogliere il prossimo 21 luglio la Camera Bassa ed indire delle nuove elezioni per il prossimo 30 agosto.

Tra gli esportatori Toyota (JP3633400001) ha perso l'1,5%, Canon (JP3242800005) lo 0,8%, Panasonic (JP3866800000) il 3% e Sony (JP3435000009) il 2,9%. Venerdì scorso si è appreso che l'indice dell'Università del Michigan sulla fiducia dei consumatori negli USA, il principale partner commerciale del Paese del Sol Levante, ha registrato questo mese, a sorpresa, un forte calo.

Il calo dei prezzi dei principali metalli ha pesato sui minerari. Mitsubishi Materials (JP3903000002) ha perso il 4,4%, Sumitomo Metal Mining (JP3402600005) il 4,6% e Mitsui Mining & Smelting (JP3888400003) il 6,8%. Il prezzo dell'oro ha perso venerdì a New York lo 0,4%, quello del rame l'1,1%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra i petroliferi Nippon Oil (JP3679700009) ha perso l'1%, Cosmo Oil (JP3298600002) il 3,2% e Inpex (JP3294430008) il 2,5%. Il prezzo del petrolio ha perso venerdì a New York lo 0,9% e chiuso ai più bassi livelli dallo scorso 18 maggio.
Nel settore dell'industria alimentare Kirin Holdings (JP3258000003) ha guadagnato il 7,8%. Secondo delle voci di stampa Kirin Holdings starebbe negoziando una sua possibile fusione con la più piccola rivale Suntory.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption