La Borsa di Tokyo chiude in forte ribasso, crolla Nomura

Il Nikkei ha perso il 2,6% e il Topix il 2,9%.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in forte ribasso. Il Nikkei ha perso il 2,6% a 10.265,98 punti e il Topix il 2,9% a 922,67 punti. Nomura (JP3762600009) è crollato del 15,9%. Il primo broker giapponese ha annunciato che per finanziare la sua espansione negli USA ha l'intenzione di emettere circa 800 milioni di nuovi titoli per ¥511,3 miliardi. La notizia ha penalizzato tutto il settore finanziario. Tra i titoli delle grandi banche giapponesi Mitsubishi UFJ Financial (JP3902900004) ha perso il 6,5%, Mizuho Financial Group (JP3885780001) il 4,3% e Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) il 5,5%.

Tra gli esportatori Toyota (JP3633400001) ha perso il 2,6%, Honda (JP3854600008) il 2,1%, Canon (JP3242800005) l'1,6% e Panasonic (JP3866800000) il 2%. Le vendite di case esistenti sono a sorpresa calate lo scorso mese negli USA. Il mercato teme ora che l'economia del primo partner commerciale del Giappone possa riprendersi meno velocemente del previsto.

Il forte calo dei prezzi delle commodities ha pesato sui titoli delle grandi holdings commerciali. Mitsui & Co. (JP3893600001) ha perso il 5,6%, Mitsubishi Corp. (JP3898400001) il 4%, Sumitomo Corp. (JP3404600003) il 3,7% e Itochu (JP3143600009) il 6,3%. Il prezzo del petrolio ha chiuso ieri a New York in ribasso del 4,5%, quello del rame del 3,5%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Japan Airlines (JP3705400004) ha chiuso in ribasso del 7,6%. Il piano di ristrutturazione della linea aerea non ha potuto convincere ne' il Ministero dei Trasporti ne' le banche.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption