La Borsa di Tokyo affonda sulla scia di Wall Street

Il Nikkei ha perso il 2,5% e il Topix il 2,4%.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in forte ribasso. Il Nikkei ha perso il 2,5% a 9.731,87 punti e il Topix il 2,4% a 874,67 punti. Sul mercato azionario giapponese hanno pesato anche oggi i timori relativi all'economia statunitense. Le richieste di sussidi alla disoccupazione sono aumentate la scorsa settimana negli USA, il principale partner commerciale del Paese del Sol Levante, più di quanto previsto dagli economisti. L'indice ISM manifatturiero è inoltre a sorpresa calato a settembre. Tra gli esportatori Toyota (JP3633400001) ha perso il 3,7%, Honda (JP3854600008) il 3,4%, Canon (JP3242800005) il 2,8%, Panasonic (JP3866800000) il 3,6% e Sony (JP3435000009) il 5%.
Tra i bancari Mitsubishi UFJ Financial (JP3902900004) ha perso il 2,4%, Mizuho Financial Group (JP3885780001) lo 0,6% e Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) il 3,4%. Gli investitori continuano a temere che il nuovo Governo giapponese possa introdurre una moratoria su alcuni crediti per aiutare le piccole e medie imprese a superare la recessione.

Tra i minerari. Mitsubishi Materials (JP3903000002) ha chiuso in calo dell'1,2%, Sumitomo Metal Mining (JP3402600005) del 3,7% e Mitsui Mining & Smelting (JP3888400003) del 2,7%. Il prezzo dell'oro ha perso ieri a New York lo 0,9%, quello del rame il 2,9%.

Nel settore della distribuzione J.Front Retailing (JP3386380004) ha perso il 4,6%. Le vendite delle catene di grandi magazzini Matsuzakaya e Daimaru sono calate lo scorso mese rispettivamente del 14,2% e del 5%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption