La Borsa di Tokyo chiude in netto ribasso

Il Nikkei ha perso il 2,3% ed il Topix l'1,6%.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in netto ribasso. Il Nikkei ha perso il 2,3% a 9.802,95 punti ed il Topix l'1,6% a 880,54 punti. Tra gli esportatori Toyota (JP3633400001) ha perso il 2,5%, Honda (JP3854600008) il 2,1%, Canon (JP3242800005) il 3,1% e Panasonic (JP3866800000) il 2,3%. Lo yen si è apprezzato oggi in Asia sia rispetto al dollaro che all'euro. Sony (JP3435000009) ha chiuso in calo del 5,7%. Il colosso dell'elettronica di consumo ha registrato lo scorso trimestre una perdita operativa di ¥32,6 miliardi. Sony aveva chiuso già i tre precedenti trimestri in rosso. Il calo dei prezzi delle commodities ha pesato sui titoli delle grandi holdings commerciali. Mitsui & Co. (JP3893600001) ha perso il 3,1%, Mitsubishi Corp. (JP3898400001) il 3,1%, Sumitomo Corp. (JP3404600003) il 4,4% e Itochu (JP3143600009) il 4,3%. Il prezzo del petrolio ha chiuso venerdì a New York in ribasso del 3,6%, quello del rame dell'1,9%.

Daiwa Securities (JP3502200003) ha perso il 4,5%. Il secondo broker giapponese ha pubblicato una trimestrale inferiore alle previsioni degli analisti.

Fujifilm Holdings (JP3814000000) ha perso il 2,7%. Il gigante del Digital Imaging ha registrato lo scorso trimestre una perdita operativa di ¥8,6 miliardi.
In gran spolvero controtendenza il settore del credito al consumo Aiful (JP3105040004) ha guadagnato il 17,3%, Takefuji (JP3463200000) il 23,1%, Promise (JP3833750007) il 17,1% e Acom (JP3108600002) il 17,1%. Secondo delle voci di stampa il Governo giapponese potrebbe revocare alcune norme restrittive nei confronti dei prestatori di denaro per facilitare nel periodo di crisi l'accesso al credito ai lavoratori autonomi. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption