La Borsa di Tokyo chiude in ribasso, male gli esportatori

Il Nikkei ha perso l'1,3% ed il Topix lo 0,7%.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in ribasso. Il Nikkei ha perso l'1,3% a 9.717,44 punti ed il Topix lo 0,7% a 874,96 punti. La solidità dello yen rispetto al dollaro ha pesato sugli esportatori. Toyota (JP3633400001) ha perso lo 0,8%, Honda (JP3854600008) il 2,6%, Canon (JP3242800005) l'1,5%, Panasonic (JP3866800000) l'1,9% e Sony (JP3435000009) il 2,1%. Sanyo Electric (JP3340600000) è crollato del 20,4% a ¥172. Panasonic ha lanciato un'offerta d'acquisto per il primo produttore al mondo di batterie ricaricabili a ¥131 per azione. Gli investitori avevano sperato che Panasonic offrisse di più per Sanyo.

Nissan (JP3672400003) ha guadaganto lo 0,3%. Il terzo produttore giapponese di automobili ha alzato ieri le sue previsioni per l'intero esercizio. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Nel settore del credito al consumo Takefuji (JP3463200000) ha guadagnato il 19%, Promise (JP3833750007) il 14,6% e Acom (JP3108600002) il 7,5%. Citigroup ha alzato il suo rating sul comparto da "Bearish" a "Neutral". Secondo la banca d'affari il Governo potrebbe attenuare le restrizioni relative alla concessione di prestiti.
Inpex (JP3294430008) ha guadagnato il 5,3%. L'impresa petrolifera ha alzato le sue stime per l'intero esercizio. Inpex ha osservato che il prezzo del petrolio è aumentato più del previsto.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption