Borse Asia-Pacifico: Sale solo Singapore

Shanghai ha perso l'1,1% e Hong Kong l'1,2%.

CONDIVIDI
Quasi tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in ribasso.

Lo Shanghai Composite ha perso l'1,1% a 3.296,66 punti. Nel settore bancario Industrial and Commercial Bank (CN000A0LB42) ha perso l'1,5%, Bank of China (CN000A0J3PX9) l'1,4% e China Construction Bank (CN000A0HF1W3) il 2%. Un top manager di Central Huijin, un'unità del fondo d'investimento statale Huijin Investment, ha indicato che le quattro principali banche cinesi non potrebbero ricevere l'aiuto del Governo per rafforzare il loro capitale. Tra i minerari Jiangxi Copper (CN0009070615) ha chiuso in calo dell'1,1%, Shandong Gold Mining (CNE000001FR7) dello 0,6% e Zijin Mining (CNE100000502) dell'1%. Il prezzo dell'oro ha perso ieri a New York lo 0,5%, quello del rame lo 0,9%.

L'Hang Seng ad Hong Kong ha chiuso in ribasso dell'1,2% a 22.060,52 punti. Ancora male i petroliferi. PetroChina (CN0009365379) ha perso l'1,4%, Sinopec (CN0005789556) lo 0,8% e CNOOC (HK0883013259) l'1,2%. Il prezzo del petrolio ha perso ieri a New York un ulteriore 2%. Dopo l'eccezionale rally di ieri Foxconn (KYG365501041) ha perso oggi il 2,8%.

Tra gli altri listini della regione l'S&P/ASX 200 a Sydney ha perso lo 0,1%, il Kospi a Seul lo 0,3% e il Taiex a Taipei lo 0,1%. Lo Straits Times a Singapore ha guadagnato lo 0,3%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro