Borse Asia-Pacifico: Chiusura positiva dopo taglio tassi Cina

Borse Asia-Pacifico: Chiusura positiva dopo taglio tassi Cina
Gli investitori asiatici hanno festeggiato il taglio dei tassi in Cina. © Shutterstock

Shanghai ha guadagnato l'1,9% e Hong Kong il 2%. Forti acquisti sul settore immobiliare.

CONDIVIDI

Tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in rialzo.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato l'1,9% a 2.532,88 punti. Era dal 1 settembre del 2011 che l'indice non chiudeva a tali livelli. La Banca Centrale della Cina ha tagliato venerdì a sorpresa i suoi tassi d'interesse per la prima volta dal luglio del 2012. Il settore immobiliare, che dipende in particolar modo dal costo del denaro, ha guidato la lista dei rialzi. China Vanke (CN0008879206) ha guadagnato l'8,3%, Poly Real Estate (CN000A0KE8T0) il 10% e Gemdale (CNE000001790) il 6,9%. In gran spolvero anche i titoli dei broker. Citic Securities (CNE000001DB6) ha guadagnato il 6,2%, Haitong Securities (CNE000000CK1) il 7,4% e China Merchants Securities (CNE100000HK9) il 10%.
BesTV New Media (CNE0000004Z1) e Shanghai Oriental Pearl Group (CNE0000003Q2) hanno guadagnato rispettivamente il 9,9% e il 10%. I due gruppi impegnati nel settore dei media hanno annunciato la loro fusione. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng a Hong Kong ha guadagnato il 2%, il Kospi a Seul lo 0,7%, il Taiex a Taipei lo 0,3% e l'S&P/ASX 200 a Sydney l'1,1%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption