Borse Asia-Pacifico: Chiusura mista, Shanghai rimbalza

Borse Asia-Pacifico: Chiusura mista, Shanghai rimbalza
Lo skyline del distretto finanziario di Shanghai. © Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha guadagnato il 2,9% a 2.940 punti. In forte ripresa i bancari. Bene gli auriferi.

CONDIVIDI

Le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi miste.

Dopo il crollo di ieri lo Shanghai Composite ha guadagnato il 2,9% a 2.940 punti. La seduta è stata anche oggi molto volatile. L'inflazione è scesa a novembre in Cina ai mimimi da cinque anni. La notizia ha indicato che l'economia sta rallentando più del previsto. Allo stesso tempo è aumentata l'aspettativa tra gli investitori che la Banca Popolare della Cina allenterà ulteriormente la sua politica monetaria. Secondo Guoyuan Securities l'istituto centrale potrebbe iniettare nel mercato interbancario fino a CNY 400 miliardi. Tra i bancari China Merchants Bank (CN000A0KFDV9) ha guadagnato l'8,3% e Bank of Beijing (CNE100000734) il 5,4%. Tra i titoli dei gruppi immobiliari China Vanke (CN0008879206) ha guadagnato il 4,6% e Poly Real Estate (CN000A0KE8T0) il 6,1%.
Gli auriferi hanno beneficiato del forte aumento del prezzo dell'oro. Zhongjin Gold (CNE000001FM8) ha guadagnato il 6,3% e Shandong Gold Mining (CNE000001FR7) il 5,1%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng a Hong Kong ha guadagnato lo 0,2%, l'S&P/ASX 200 a Sydney ha perso lo 0,5%, il Taiex a Taipei l'1,1% e il Kospi a Seul l'1,3%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption