Skin ADV

Giappone, deficit commerciale record nel 2014

Giappone, deficit commerciale record nel 2014
Il deficit commerciale del Giappone è aumentato anche nel 2014. © Shutterstock

Il deficit commerciale del Giappone è salito lo scorso anno a 12,8 bilioni di yen. Netto miglioramento nel solo mese di dicembre.

Il deficit della bilancia commerciale del Giappone è salito nel 2014, rispetto al 2013, da 11,5 bilioni di yen a 12,8 bilioni di yen. Si tratta di un nuovo livello record.

✅ Apri una demo gratuita con AvaTrade e ricevi subito 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente. Expert Advisor e piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Vai su Avatrade.it >> Trading in sicurezza e  spread ultra bassi.

✅ Apri una demo gratuita con AvaTrade e ricevi subito 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente. Expert Advisor e piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Vai su Avatrade.it >> Trading in sicurezza e  spread ultra bassi.

L'aumento del deficit commerciale del Giappone è stato dovuto all'indebolimento dello yen e al conseguente aumento dei costi per le importazioni di energia. Quasi tutte le centrali nucleari del Paese del Sol Levante sono rimaste spente a seguito dell'incidente nell'impianto di Fukushima causato dal terremoto e dallo tsunami del marzo del 2011.

Le importazioni del Giappone sono aumentate nel 2014 del 5,7% ed hanno raggiunto il livello record di 85,9 bilioni di yen.

Le esportazioni sono aumentate del 4,8% a 73,1 bilioni di yen.

I dati di dicembre

Nel solo mese di dicembre il deficit della bilancia commerciale del Giappone si è quasi dimezzato rispetto allo stesso periodo del 2013 a 660,7 bilioni di yen. Gli economisti avevano previsto 735,1 bilioni di yen. Il calo del deficit è stato dovuto, in buona parte, al forte declino del prezzo del petrolio.

Le esportazioni del Giappone sono aumentate lo scorso mese del 12,9% a 6,9 bilioni di yen. Gli esperti avevano previsto un aumento dell'11,2%.

Le esportazioni verso gli USA sono aumentate del 23,7%, quelle verso la Cina del 4,3% e quelle verso l'UE del 6,8%.

Le importazioni del Giappone sono aumentate a dicembre dell'1,9%. Gli esperti avevano previsto un aumento del 2,3%.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Investous

Scopri la semplicità della piattaforma
WEBTRADER di Investous!

Inizia a fare trading con un conto demo gratuito da 100.000$

Ora puoi fare trading sui CFD e nel forex con spread competitivi una leva fino a 1:400*

DEMO GRATUITO