Giappone, la banca centrale taglia le stime di crescita e di inflazione

Giappone, la banca centrale taglia le stime di crescita e di inflazione
Il Giappone dovrebbe crescere nel corrente esercizio dell'1,7%. © Shutterstock

La Bank of Japan prevede ora per il corrente esercizio un aumento del PIL dell'1,7%.

CONDIVIDI

La Bank of Japan ha confermato la sua politica monetaria. La decisione era stata attesa ampiamente attesa dai mercati finanziari.

Il consiglio direttivo della Banca Centrale del Giappone ha lasciato i suoi i tassi d'interesse invariati e ribadito che acquisterà ogni anno asset per 80 bilioni di yen.

La Bank of Japan si attende che la crescita dell'economia continuerà ad essere moderata e che l'inflazione resterà per il momento attorno allo zero per cento a causa del calo dei prezzi dell'energia.

Le stime d'inflazione sono state tagliate leggermente, per il corrente esercizio dallo 0,8% allo 0,7%, per il prossimo dal 2% all'1,9% e per il 2017 dall'1,9% all'1,8%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

La Bank of Japan ha rivisto al ribasso anche le sue stime sul PIL nel corrente esercizio a +1,7% da +2%. Le stime per il 2016 e il 2017 sono state confermate rispettivamente a +1,5% e +0,2%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption