Borse Asia-Pacifico: Chiusura negativa dopo dati Cina

Borse Asia-Pacifico: Chiusura negativa dopo dati Cina
Pollice verso il basso per le borse asiatiche. © Shutterstock

Lo Shanghai Composite ha perso l'1,2% a 3.166,62 punti.

CONDIVIDI

Tutte le maggiori borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in ribasso.

Lo Shanghai Composite ha perso l'1,2% a 3.166,62 punti. A pesare sono stati ancora una volta i timori relativi al rallentamento dell'economia.

L'indice PMI della CFLP (China Federation of Logistics and Purchasing) relativo al settore manifatturiero cinese è sceso ad agosto a 49,7 punti. Si tratta del più basso livello da tre anni. La notizia ha scatenato una pioggia di vendite. Tuttavia, per la quarta seduta di fila, lo Shanghai Composite ha registrato una forte ripresa nel finale chiudendo nei pressi dei massimi della giornata. I fondi statali sono sicuramente intervenuti per sostenere il mercato. Non a caso alcune blue chip sono salite significativamente.

I titoli high-tech sono andati a picco. Yonyou Network (CNE0000017Y6) ha perso il 6,8% e Hundsun Technologies (CNE000001GD5) il 5,2%.

I bancari hanno invece preso il volo. Industrial and Commercial Bank (CN000A0LB42) ha guadagnato il 7,4% e China Construction Bank (CN000A0HF1W3) l'8,7%.

I petroliferi hanno beneficiato del nuovo balzo del prezzo del petrolio. PetroChina (CN0009365379) ha guadagnato il 3% e Sinopec (CN0005789556) l'1,6%.

Tra gli altri principali indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng a Hong Kong ha perso il 2,2%, il Kospi a Seul l'1,4%, il Taiex a Taipei l'1,9%, l'S&P/ASX 200 a Sydney il 2,1% e il FTSE Straits Times a Singapore l'1,3%.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro