Banca Mondiale: Nessun atterraggio duro per l'economia cinese

Banca Mondiale: Nessun atterraggio duro per l'economia cinese
Per la Banca Mondiale il rallentamento della Cina sarà graduale. © Shutterstock

La Banca Mondiale si attende che il PIL cinese crescerà nel 2015 del 6,9% e nel 2016 del 6,7%.

La Banca Mondiale ritiene che la Cina riuscirà ad evitare un atterraggio duro della sua economia. "Lo scenario di base prevede per la Cina un ulteriore graduale rallentamento nel periodo 2016-2017", si legge in un rapporto sul Sud-est asiatico.

La Banca Mondiale si attende che il PIL cinese crescerà nel 2015 del 6,9%, nel 2016 del 6,7% e nel 2017 del 6,5%. Ad aprile l'organizzazione con sede a Washington aveva previsto per quest'anno una crescita del 7,1% e per il prossimo del 7%.

Secondo gli esperti della Banca Mondiale Pechino avrebbe sufficienti strumenti a disposizione per contrastare i rischi al ribasso e per prevenire un brusco indebolimento dell'economia.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X