Cina, per Banca Mondiale la crescita rallenterà ancora

La crescita dell’economia della Cina rallenterà ancora. Lo afferma la Banca Mondiale in un rapporto sul Sud-est asiatico.

Secondo l’istituzione con sede a Washington il PIL cinese dovrebbe crescere del 6,7% nel 2016 e del 6,5% nel 2017. Lo scorso anno la seconda economia mondiale era cresciuta del 6,9%. Si è trattato della più bassa crescita dal 1990. Per il 2016 Pechino prevede un aumento del PIL tra il 6,5% e il 7%.

La Banca Mondiale invita la Cina ad aprire ulteriormente i suoi mercati finanziari, ad permettere maggiore concorrenza nei settori dominati dalle compagnie statali e ad allentare il sistema di certificazione di residenza. Gli esperti consigliano inoltre di investire meno in infrastrutture e maggiormente nei servizi pubblici come istruzione, sanità, welfare ed ambiente.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100€
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borse Asiatiche

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.