Skin ADV

Borsa Tokyo chiude ancora in calo, Nikkei ai minimi da sette settimane

Borsa Tokyo chiude ancora in flessione, Nikkei ai minimi da sette settimane
© Shutterstock

Pesano i timori legati alle politiche protezionistiche di Trump. Sale ancora lo yen. Vendite su esportatori e finanziari. Bene il settore high-tech.

La Borsa di Tokyo ha chiuso anche oggi in calo. Il Nikkei ha perso lo 0,6% a 18.787,99 punti e il Topix lo 0,6% a 1.506,33 punti. Era dallo scorso 8 dicembre che il Nikkei non chiudeva a tali livelli.

🥇 Non farti scappare questa opportunità, il tempismo è tutto. I mercati volatili forniscono un’ottima opportunità di guadagno quando tutti sono impegnati a vendere. ⭐  Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito su Avatrade >>
🥇 Non farti scappare questa opportunità, il tempismo è tutto. I mercati volatili forniscono un’ottima opportunità di guadagno quando tutti sono impegnati a vendere. ⭐  Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito su Avatrade >>

I mercati sono preoccupati a causa delle politiche protezionistiche annunciate da Donald Trump. Il nuovo inquilino della Casa Bianca ha firmato ieri il decreto che ritira gli Stati Uniti dal trattato di libero scambio transpacifico (TPP). Trump ha inoltre avvertito che introdurrà un “notevole dazio doganale” sulla merci che provengono dall’estero. In questo contesto lo yen ha ancora beneficiato del suo carattere difensivo ed è salito sul dollaro ai massimi da sette settimane.

Tra gli esportatori Toyota (JP3633400001) ha perso l’1,7%, Honda (JP3854600008) l’1,7% e Panasonic (JP3866800000) lo 0,8%. La forza dello yen riduce l’attrattività dei prodotti giapponesi all’estero.

Il calo dei rendimenti dei titoli di Stato ha penalizzato il settore finanziario. Tra gli assicurativi T&D (JP3539220008) ha perso il 2%, Tokio Marine Holdings (JP3910660004) l’1,9% e Dai-ichi Life (JP3476480003) il 3,2%. Tra i bancari Mitsubishi UFJ Financial (JP3902900004) ha perso il 2,7%, Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) il 2,1% e Mizuho Financial Group (JP3885780001) il 2,5%.

Il calo del prezzo del petrolio ha penalizzato i petroliferi. Inpex (JP3294430008) ha perso l’1,8% e JX Holdings (JP3386450005) lo 0,6%.

Nel settore high-tech Alps Electric (JP3126400005) ha guadagnato il 2% e TDK (JP3538800008) lo 0,4%. Secondo quanto riporta il quotidiano “Nikkei” gli ordini dei sei maggiori produttori giapponesi di componenti elettronici sarebbero cresciuti negli ultimi tre mesi del 2016 per la prima volta da cinque trimestri.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Avatrade

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19

DEMO GRATUITO