Borse Asia-Pacifico: Chiusura contrastata, ancora in calo Shanghai

Lo Shanghai Composite ha chiuso ai minimi da un mese.

CONDIVIDI
Le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in contrastate.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,3% a 2.374,84 punti. Era da un mese che l'indice cinese non scendeva a tali livelli. Gli investimenti diretti esteri in Cina sono calati ad aprile per il sesto mese di fila. Si tratta della peggiore striscia negativa dai tempi della crisi finanziaria nel 2008. Il calo dei prezzi dei metalli ha penalizzato anche oggi i minerari. Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) ha perso lo 0,9% e Jiangxi Copper (CN0009070615) l'1,3%. Tra i titoli dei produttori di carbone China Shenhua Energy (CN000A0ERK49) ha perso l'1,2% e Yanzhou Coal (CN0009131243) l'1,4%. Il prezzo del carbone è sceso nel porto di Qinhuangdao, il più importante al mondo per l'esportazione del combustibile fossile, dello 0,6% rispetto alla settimana precedente.

L'Hang Seng ad Hong Kong ha guadagnato lo 0,8% a 19.894,31 punti.

L'S&P/ASX 200 a Sydney ha perso lo 0,7% e il Kospi a Seul lo 0,8%. Il FTSE Straits Times ha guadagnato lo 0,4% e il Taiex a Taipei lo 0,3%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro