Borse Asia-Pacifico: Chiusura contrastata, scendono Shanghai e Hong Kong

Un laptop mostra un grafico

Le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi contrastate.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,8% a 2.363,95 punti. Era da quasi quindici mesi che il listino cinese non chiudeva a tali livelli. I dubbi degli investitori relativi allo stato di salute dell’economia cinese sono ulteriormente aumentati. Durante il fine settimana il Premier Wen Jiabao ha dichiarato infatti che l’impatto della crisi finanziaria è stato più grave del previsto, la via della ripresa starebbe diventando più discontinua.
Nel settore dell’auto Beiqi Foton Motor (CNE000000WC6) ha perso il’1,6% e SAIC Motor (CNE000000TY6) lo 0,7%. Le vendite di veicoli sono cresciute lo scorso mese in Cina del 10,9%, a maggio la crescita era stata ancora del 25%.
Nel settore del trasporto marittimo China Shipping Development (CNE000001BD6) ha chiuso in calo dello 0,9% e China Cosco Holdings (CNE1000002J7) dell’1,4%. Il Baltic Dry, l’indice che misura i costi del trasporto navale delle merci, ha perso venerdì scorso il 3%.
Bank of China (CN000A0J3PX9) ha perso lo 0,9%. La terza banca cinese per capitalizzazione di borsa ha annunciato di voler raccogliere attraverso l’emissione di nuovi titoli a Shanghai e Hong Kong fino a CNY 60 miliardi. Tra gli altri titoli del settore Bank of Communications (CN000A0ERWC7) ha perso lo 0,8%, Shanghai Pudong Development Bank (CN0009282731) l’1% e Minsheng Banking Corp (CN0005910772) lo 0,5%. Industrial and Commercial Bank (CN000A0LB42) ha chiuso invariato.
I titoli del settore immobiliare hanno chiuso in rialzo nonostante il Ministro cinese del territorio e delle risorse abbia dichiarato di attendersi per i prossimi mesi un calo dei prezzi degli immobili. China Vanke (CN0008879206) ha chiuso in rialzo dello 0,7% e Poly Real Estate (CN000A0KE8T0) del 2,7%.
Ancora male i minerari. Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) ha chiuso in ribasso dell’1,9% e Jiangxi Copper (CN0009070615) del 3%.

L’Hang Seng ad Hong Kong ha perso lo 0,3% a 19.842,20 punti. Per il listino della città costiera si è trattato della quarta seduta negativa di fila. Tra i titoli principali dell’Hang Seng HSBC (GB0005405286) ha perso lo 0,8%, China Mobile (HK0941009539) lo 0,2% e China Life (CN0003580601) l’1%. Hutchison Whampoa (HK0013000119) ha guadagnato lo 0,1%, Sun Hung Kai Properties (HK0016000132) lo 0,1% e PetroChina (CN0009365379) lo 0,6%.

Tra gli altri listini della regione l’S&P/ASX 200 a Sydney ha perso lo 0,4%, il Taiex a Taipei e il Kospi a Seul hanno guadagnato rispettivamente l’1,5% e lo 0,2%, lo Straits Times a Singapore ha chiuso invariato.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borse Asiatiche

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.