Borse Asia-Pacifico: Chiusura negativa, Shanghai -0,8%

Hong Kong ha perso l'1,4% e Sydney l'1,3%.

CONDIVIDI
Tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in ribasso.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,8% a 2.849,07 punti. I titoli dei produttori di cemento e di metalli non ferrosi hanno guidato la lista dei ribassi a causa dei timori relativi ad un possibile rallentamento dell'economia. Tra i cementieri Anhui Conch Cement (CNE0000019V8) ha perso il 4,3% e Anhui Chaodong Cement (CNE0000015Q6) il 6%. Tra i minerari Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) ha perso l'1,1% e Jiangxi Copper (CN0009070615) l'1,9%. Nel settore bancario Industrial and Commercial Bank (CN000A0LB42) ha chiuso in ribasso dell'1,5% e China Construction Bank (CN000A0HF1W3) dell'1%. I tassi del mercato monetario hanno registrato oggi in Cina il loro più forte aumento da tre mesi.

L'Hang Seng ad Hong Kong ha perso l'1,4% a 22.960,63 punti. Sul mercato azionario della città costiera hanno pesato i timori legati alla crisi del debito sovrano in Europa e la debole performance registrata da Wall Street venerdì scorso. Tra i titoli dell'Hang Seng HSBC (GB0005405286) ha perso l'1,5%, Cheung Kong Holdings (HK0001000014) l'1,7%, Hutchison Whampoa (HK0013000119) lo 0,7% e PetroChina (CN0009365379) il 2,1%.
Foxconn (KYG365501041) ha perso un ulteriore 5,2%. Il ttolo del primo produttore al mondo di cellulari su contratto uscirà dall'indice Hang Seng a partire dal prossimo 7 giugno.

Tra le altre borse della regione Asia-Pacifico l'S&P/ASX 200 a Sydney ha perso l'1,3%, lo FTSE Straits Times a Singapore l'1,1%, il Taiex a Taipei l'1,1% e il Kospi a Seul lo 0,8%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption