Borse Asia-Pacifico deboli, solo Taipei chiude in rialzo

Shanghai ha perso lo 0,5% e Hong Kong lo 0,3%.

CONDIVIDI
Quasi tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in ribasso.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,5% a 2.372,23 punti. Gli investitori temono che l'inasprimento della crisi del debito in Europa possa avere un forte impatto negativo sull'economia cinese. Tra i bancari Agricultural Bank of China (CNE100000Q43) ha perso l'1,9%, Shanghai Pudong Development Bank (CN0009282731) lo 0,6% e China Merchants Bank (CN000A0KFDV9) l'1%. Tra i minerari Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) ha perso lo 0,9%, Jiangxi Copper (CN0009070615) l'1,3% e Tongling Nonferrous Metals (CNE000000529) l'1,9%. Il prezzo del rame è sceso ieri a New York ai più bassi livelli da inizio gennaio.

L'Hang Seng ad Hong Kong ha perso lo 0,3% a 18.629,52 punti.

L'S&P/ASX 200 a Sydney ha perso lo 0,4%, il FTSE Straits Times lo 0,4% e il Kospi a Seul lo 0,1%. Il Taiex a Taipei ha guadagnato lo 0,6%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro