Borse Asia-Pacifico positive, Shanghai e Hong Kong +1,2%

A Shanghai hanno brillato i minerari, ad Hong Kong gli esportatori.

CONDIVIDI
Tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso anche oggi in rialzo.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato l'1,2% a 2.655,92 punti. Una parte del mercato specula sul fatto che la Cina interromperà, a causa della crisi del debito sovrano in Europa, le sue misure volte ad evitare un possibile surriscaldamento dell'economia. Tra i bancari Industrial and Commercial Bank (CN000A0LB42) ha guadagnato lo 0,5%. China Construction Bank (CN000A0HF1W3) lo 0,8%, Bank of Communications (CN000A0ERWC7) il 3%, China Merchants Bank (CN000A0KFDV9) lo 0,8%. Nel settore immobiliare China Vanke (CN0008879206) ha guadagnato l'1,2% e Poly Real Estate (CN000A0KE8T0) lo 0,3%.
Tra gli assicurativi China Life (CN0003580601) ha chiuso in rialzo del 2%, Ping An Insurance (CNE1000003X6) dell'1,5% e China Pacific Insurance (CN0003580601) del 2,1%. Secondo delle voci di stampa l'organo che vigila sul settore cinese delle assicurazioni avrebbe l'intenzione di alzare il tetto massimo della quota degli assets che le imprese assicurative possono investire in azioni e in fondi comuni.
Nel settore minerario Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) ha guadagnato il 3,1%, Jiangxi Copper (CN0009070615) il 3,6% e Zhongjin Gold (CNE000001FM8) il 3,4%. Il prezzo dell'oro ha guadagnato ieri New York l'1,3%, quello del rame l'1,1%.

L'Hang Seng ad Hong Kong ha guadagnato l'1,2% a 19.431,37 punti. I titoli degli esportatori hanno guidato la lista dei rialzi. Esprit (BMG3122U1457) ha guadagnato il 6,8%, Li & Fung (BMG5485F1445) l'1,9% e Foxconn (KYG365501041) il 4,2%. Gli ordini di beni durevoli sono aumentati lo scorso mese negli USA di quasi il 3%. Il dato ha superato chiaramente le attese degli economisti. Bene anche il settore immobiliare. Sun Hung Kai Properties (HK0016000132) ha chiuso in rialzo del 2,2%, Cheung Kong Holdings (HK0001000014) del 2,3%, Sino Land (HK0083000502) dell'1,4% e Henderson Land (HK0012000102) del 5,4%. Tra i petroliferi PetroChina (CN0009365379) ha guadagnato l'1,7%, Sinopec (CN0005789556) il 2,2% e CNOOC (HK0883013259) il 3,8%. Il prezzo del petrolio ha guadagnato ieri a New York il 4%. HSBC (GB0005405286) ha perso controtendenza lo 0,1%..

Tra gli altri listini della regione l'S&P/ASX 200 a Sydney ha guadagnato l'1,7%, il Taiex a Taipei l'1,1% e il Kospi a Seul l'1,6%. Lo Straits Times sale al momento dell'1,5%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption