Borse Asia-Pacifico positive sulla scia di Tokyo

Shanghai ha guadagnato l'1,2%, Hong Kong lo 0,1% e Sydney lo 0,7%.

CONDIVIDI
Tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in rialzo.

Lo Shanghai Composite ha guadagnato l'1,2% a 2.930,80 punti. Il rimbalzo della Borsa di Tokyo ha fatto tornare gli acquisti sulla piazza finanziaria cinese. I minerari hanno guidato la lista dei rialzi. Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) ha guadagnato il 10%, Jiangxi Copper (CN0009070615) il 3,3% e Yunnan Copper (CNE000000W13) il 2%. Gli investitori si attendono che le necessarie misure di ricostruzione in Giappone spingeranno la domanda di metalli industriali. Tra i titoli dei produttori di carbone China Coal Energy (CNE100000528) ha guadagnato il 2,7% e China Shenhua Energy (CN000A0ERK49) il 4,5%. Dopo i timori causati dall'allarme nucleare in Giappone l'importanza del combustibile fossile dovrebbe crescere.

L'Hang Seng ad Hong Kong ha guadagnato lo 0,1% a 22.700,88 punti. Dopo le forti perdite di ieri alcuni titoli hanno registrato una ripresa. Hutchison Whampoa (HK0013000119) ha guadagnato lo 0,7%, Sun Hung Kai Properties (HK0016000132) l'1,5% e PetroChina (CN0009365379) l'1%. Hongkong & China Gas (HK0003000038) ha chiuso in rialzo del 2,6%. Il fornitore di gas ha aumentato lo scorso anno il suo utile più di quanto atteso dagli analisti.
China Mobile (HK0941009539) ha perso l'1,7%. Il colosso della telefonia mobile ha pubblicato dei dati di bilancio leggermente migliori delle attese del mercato ma annunciato un forte aumento delle sue spese in conto capitale.

Tra le altre borse della regione Asia-Pacifico l'S&P/ASX 200 a Sydney ha guadagnato lo 0,7%, il Taiex a Taipei l'1,1%, lo Straits Times a Singapore lo 0,9% e il Kospi a Seul l'1,8%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption