Borse Asia-Pacifico: Sale solo Seul

Shanghai ha perso lo 0,9%, Hong Kong lo 0,3% e Sydney lo 0,5%.

CONDIVIDI
Quasi tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in ribasso.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,9% a 3.118,71 punti. La Banca Centrale della Cina ha emesso oggi sul mercato titoli a tre anni per CNY 15 miliardi. Si è trattato della prima emissione di questo tipo di titoli dal giugno del 2008. La misura rappresenta un ulteriore passo verso una politica monetaria più restrittiva.
Nel settore immobiliare China Vanke (CN0008879206) ha perso l'1,3%, Poly Real Estate (CN000A0KE8T0) il 3,1% e Gemdale (CNE000001790) il 2,2%. Secondo lo "Shanghai Securities News" la città di Shanghai avrebbe l'intenzione di introdurre una tassa sugli immobili. Il calo dei prezzi dei metalli di base ha pesato sui minerari. Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) ha chiuso in calo del 2,2% e Jiangxi Copper (CN0009070615) del 3%.
China Life (CN0003580601) ha perso il 2,3%. Shenyin & Wanguo Securities ha declassato il titolo della prima impresa assicurativa cinese a "Neutral".
La speculazione su un possibile apprezzamento dello yuan ha spinto i titoli delle linee aeree. Air China (CNE1000001S0) ha guadagnato il 5,9%, China Eastern Airlines (CN0009051771) il 3,7% e China Southern Airlines (CN0009084145) il 5,5%. Un apprezzamento della valuta cinese rispetto al dollaro permetterebbe alle linee aeree di ridurre notevolmente le loro spese per l'acquisto di aerei.

L'Hang Seng ad Hong Kong ha chiuso in ribasso dello 0,3% a 21.867,04 punti. La debole performance registrata ieri da Wall Street ha fatto scattare delle prese di beneficio sulla piazza finanziaria della città costiera. Tra i bancari HSBC (GB0005405286) ha perso lo 0,5%, Hang Seng Bank (HK0011000095) lo 0,6% e Bank of East Asia (HK0023000190) lo 0,5%. Nel settore immobiliare Sun Hung Kai Properties (HK0016000132) ha perso lo 0,8%%, Cheung Kong Holdings (HK0001000014) lo 0,3% e Hang Lung Properties (HK0101000591) il 3,2%. Tra i petroliferi PetroChina (CN0009365379) ha perso lo 0,9% e CNOOC (HK0883013259) il 2,2%. Il prezzo del petrolio ha chiuso ieri a New York in calo dell'1,1%. I titoli degli operatori telefonici hanno beneficiato del loro carattere difensivo. China Mobile (HK0941009539) ha guadagnato l'1,8% e China Unicom (HK0000049939) l'1,1%.

Tra gli altri listini della regione l'S&P/ASX 200 a Sydney ha perso lo 0,5%, il Taiex a Taipei lo 0,8% e lo Straits Times a Singapore lo 0,9%. Il Kospi a Seul ha guadagnato lo 0,4%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro