Borse Asia-Pacifico: Sale solo Seul

Shanghai ha perso l'1,1%, Hong Kong l'1,8% e Sydney lo 0,1%.

CONDIVIDI
Quasi tutte le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi in ribasso.

Lo Shanghai Composite ha perso l'1,1% a 2.897,30 punti. Sul mercato azionario cinese ha pesato l'emergenza nucleare in Giappone. Dopo i drammatici avvenimenti nella centrale di Fukushima anche il Governo cinese ha reagito. Pechino ha sospeso l'approvazione di nuovi progetti nucleari ed annunciato un'ispezione di tutti i suoi impianti in costruzione. Tra i titoli delle imprese impegnate nel settore dell'energia nucleare Dongfang Electric (CNE100000304) ha perso il 7,6% e Nanfang Ventilator il 10%.
Il calo dei prezzi dei metalli ha penalizzato i minerari. Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) ha perso il 2,9%, Jiangxi Copper (CN0009070615) il 3%, Shandong Gold Mining (CNE000001FR7) il 2% e Zijin Mining (CNE100000502) il 3%.
Bene controtendenza i petroliferi. PetroChina (CN0009365379) ha guadagnato lo 0,8% e Sinopec (CN0005789556) l'1,2%. Il mercato si attende che il Governo cinese alzerà i prezzi dei carburanti dopo il recente aumento delle quotazioni del petrolio.

L'Hang Seng ad Hong Kong ha perso l'1,8% a 22.284,43 punti. Tra i titoli del listino della città costiera China Mobile (HK0941009539) ha chiuso in ribasso del 2,6%, Hutchison Whampoa (HK0013000119) del 4,8%, HSBC (GB0005405286) dell'1,7% e Sun Hung Kai Properties (HK0016000132) dell'1,7%. Tencent (KYG875721485) ha perso il 10,9%. L'impresa Internet cinese ha aumentato nel quarto trimestre l'utile meno di quanto atteso dagli analisti.

Tra le altre borse della regione Asia-Pacifico l'S&P/ASX 200 a Sydney ha perso lo 0,1%, il Taiex a Taipei lo 0,5% e lo Straits Times a Singapore l'1%. Il Kospi a Seul ha guadagnato lo 0,1%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption