Borse Asia-Pacifico: Shanghai chiude in lieve ribasso

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,1%. La Borsa di Hong Kong è rimasta ferma.

CONDIVIDI
Le principali borse della regione Asia-Pacifico hanno chiuso oggi contrastate.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,1% a 2.759,36 punti. L'indice PMI della CFLP (China Federation of Logistics and Purchasing) relativo al settore manifatturiero cinese è calato lo scorso mese ai suoi più bassi livelli dal febbraio del 2009. Tra i bancari Industrial and Commercial Bank (CN000A0LB42) ha perso l'1,8%, Agricultural Bank of China (CNE100000Q43) il 2,1%, Shanghai Pudong Development Bank (CN0009282731) l'1% e China Merchants Bank (CN000A0KFDV9) lo 0,8%. Il mercato teme che il rallentamento dell'economia possa frenare la domanda di prestiti. Nel settore immobiliare China Vanke (CN0008879206) ha chiuso in rialzo del 2,7%, Poly Real Estate (CN000A0KE8T0) del 2,1% e Gemdale (CNE000001790) del 2,3%. Gli investitori si attendono che il controllo del mercato immobiliare diminuirà dopo che il Governo cinese ha accelerato le misure volte alla costruzioni di case a basso costo.

Tra le altre borse della regione Asia-Pacifico l'S&P/ASX 200 a Sydney ha perso lo 0,4%, il FTSE Straits Times a Singapore ha guadagnato lo 0,6%, il Kospi a Seul l'1,2% e il Taiex a Taipei l'1%. La Borsa di Hong Kong è rimasta oggi ferma.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption