Borse Asia-Pacifico: Shanghai scende, ancora bene Hong Kong

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,4%, l'Hang Seng ha guadagnato lo 0,3%.

CONDIVIDI
La maggior parte delle principali borse della regione Asia-Pacifico ha chiuso oggi in rialzo.

Lo Shanghai Composite ha perso lo 0,4% a 2.556,04 punti. L'indice PMI della CFLP (China Federation of Logistics and Purchasing) relativo al settore manifatturiero cinese è salito ad agosto meno di quanto atteso dagli economisti. Il Premier Wen Jiabao ha inoltre avvertito che il governo deve aumentare le sue misure per tenere sotto controllo l'inflazione e in particolar modo i prezzi delle case nelle piccole città. Nel settore industriale Dingsheng Tiangong Construction Machiner (CNE0000017D0) ha perso il 5% e Jiangsu Wuzhong Industrial (CNE000000YP4) il 3,7%. Tra i titoli delle imprese immobiliari Gemdale (CNE000001790) ha perso lo 0,5% e Beijing North Star (CNE100000262) lo 0,9%.

L'Hang Seng ad Hong Kong ha chiuso in rialzo dello 0,3% a 20.585,30 punti. Per il listino della città costiera si è trattato della quarta seduta positiva di fila. Tra i titoli dell'Hang Seng HSBC (GB0005405286) ha guadagnato lo 0,2%, Li & Fung (BMG5485F1445) il 5,7%, Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) il 3,1% e China Mobile (HK0941009539) l'1,2%. Hutchison Whampoa (HK0013000119) ha perso lo 0,5%, China Life (CN0003580601) il 2,4%, Cheung Kong Holdings (HK0001000014) lo 0,7% e PetroChina (CN0009365379) lo 0,2%.

Tra le altre borse della regione Asia-Pacifico l'S&P/ASX 200 a Sydney ha guadagnato lo 0,3%, il Taiex a Taipei lo 0,2% e il Kospi a Seul lo 0,1%. Il FTSE Straits Times a Singapore ha perso lo 0,6%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption