Cina, l'inflazione non si arresta, a luglio +6,5%

Si è trattato del più forte aumento dal giugno del 2008.

CONDIVIDI
L'inflazione non si arresta in Cina. I prezzi al consumo sono aumentati lo scorso mese nel Paese asiatico del 6,5%. Si è trattato del più forte aumento dal giugno del 2008. Gli economisti avevano previsto un aumento del 6,3%. I prezzi alla produzione sono aumentati del 7,5% a fronte di un +7,2% atteso dagli esperti. A giugno i prezzi al consumo e i prezzi alla produzione erano saliti in Cina rispettivamente del 6,4% e del 7,1%. Il balzo dell'inflazione a luglio dovrebbe aumentare la pressione sulla Banca Centrale della Cina. Un nuovo rialzo dei tassi d'interesse sembra però improbabile nel breve termine a causa dell'attuale tempesta sui mercati finanziari.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption