Il Giappone interviene per frenare lo yen

CONDIVIDI
La Banca Centrale del Giappone è intervenuta sul mercato, per la prima volta da agosto, per frenare l'apprezzamento dello yen. Prima dell'intervento la valuta nipponica aveva raggiunto rispetto al dollaro un nuovo massimo dalla fine della Seconda Guerra Mondiale. Il Ministro delle Finanze Jun Azumi ha avvertito che il Giappone prenderà, se necessario, dei significativi provvedimenti per frenare l'apprezzamento della sua valuta. Il dollaro, che prima dell'intervento quotava a circa ¥75,80, è schizzato fino a ¥79,20, l'euro è salito da parte sua da ¥107,50 a circa ¥110,95.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro