Il terremoto fa tornare il Giappone in recessione

Il PIL giapponese è calato lo scorso trimestre da anno ad anno del 3,7%.

CONDIVIDI
Il Giappone è entrato in un nuovo periodo di recessione. Il PIL del Paese del Sol Levante è calato nel primo trimestre da anno ad anno del 3,7%. Gli economisti avevano atteso un calo dell'1,9%. Nel quarto trimestre del 2010 il PIL giapponese era calato dell'1,3%. Tecnicamente, si parla di recessione quando il PIL di un Paese si contrae per almeno due trimestri consecutivi. Sull'economia del Giappone hanno pesato il terremoto e lo tsunami dello scorso 11 marzo. In seguito alla catastrofe la produzione industriale e le spese dei consumatori hanno registrato a marzo delle contrazioni record. Le esportazioni sono calate inoltre per la prima volta da sedici mesi. Prima del sisma gli economisti avevano previsto una crescita dell'economia giapponese di circa l'1,7%. Su base sequenziale il PIL del Giappone è calato lo scorso trimestre dello 0,9%. Gli esperti avevano previsto un calo dello 0,5%. Nel quarto trimestre del 2010 era sceso su base sequenziale dello 0,3%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro