La Borsa di Shanghai crolla, -5,2%

Per il listino cinese si è trattato della peggiore seduta da 14 mesi.

CONDIVIDI
Lo Shanghai Composite ha perso oggi il 5,2% a 2,985.44 punti. Per il listino cinese si è trattato della peggiore seduta da 14 mesi. Gli investitori temono che dopo il forte aumento dell'inflazione ad ottobre la Cina possa inasprire fortemente la sua politica monetaria. Sul mercato circola la voce che la Banca Centrale cinese alzerà di nuovo i suoi tassi d'interesse già durante il prossimo fine settimana. Un mese fa la Cina aveva alzato per la prima volta dalla fine del 2007 il costo del denaro proprio per frenare la crescente pressione inflazionistica. I prezzi al consumo sono cresciuti lo scorso mese in Cina del 4,4%. Si è trattato della più forte crescita da più di due anni. A settembre i prezzi al consumo erano cresciuti in Cina del 3,6%.
Le vendite a Shanghai hanno colpito tutti i settori. I minerari hanno sofferto in particolar modo a causa del forte calo dei prezzi dei metalli. Aluminum Corporation of China (CNE1000001T8) ha perso l'8,1%, Jiangxi Copper (CN0009070615) l'8,9%, Shandong Gold Mining (CNE000001FR7) il 5,3% e Zijin Mining (CNE100000502) il 7,8%.
Nel settore immobiliare China Vanke (CN0008879206) ha perso il 7,1%, Poly Real Estate (CN000A0KE8T0) il 7,3% e Gemdale (CNE000001790) il 7%. Secondo quanto riporta il "Securities Times" il Governo cinese avrebbe l'intenzione di limitare l'acquisto di immobili da parte degli stranieri.

Tra gli altri indici della regione Asia-Pacifico l'Hang Seng ad Hong Kong ha perso l'1,9%, l'S&P/ASX 200 a Sydney lo 0,8% il Taiex a Taipei l'1,4% e il Kospi a Seul lo 0,1%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro