La Borsa di Tokyo affonda ai minimi da cinque settimane

Il Nikkei ha perso l'1,5% a 9.460,63 punti e il Topix l'1,2% a 817,68 punti.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in forte ribasso. Il Nikkei ha perso l'1,5% a 9.460,63 punti e il Topix l'1,2% a 817,68 punti. Era da cinque settimane che i due indici non scendevano a tali livelli. Sul mercato azionario giapponese hanno pesato i timori legati alla crisi del debito in Europa. Venerdì scorso Fitch ha rivisto al ribasso, da "BB+" a "B+", il rating della Grecia. Standard & Poor's ha tagliato inoltre l'outlook sull'Italia da stabile a negativo. Tra gli esportatori Toyota (JP3633400001) ha perso lo 0,6%, Honda (JP3854600008) l'1,1%, Canon (JP3242800005) lo 0,9%, Panasonic (JP3866800000) lo 0,7% e Sony (JP3435000009) lo 0,5%. Lo yen è salito oggi rispetto all'euro ai massimi da una settimana.
Tra i titoli dei produttori di macchine industriali Hitachi Construction Machinery (JP3787000003) ha chiuso in ribasso del 6%, Kawasaki Heavy Industries (JP3224200000) del 4,9% e Komatsu (JP3304200003) del 5,9%. Nomura ha tagliato il suo rating su Hitachi Construction Machinery e su Kawasaki Heavy Industries e ridotto il suo target price per Komatsu dell'11%. Il broker si attende un rallentamento della domanda di macchine industriali dalla Cina.
Tokyo Electric Power (JP3585800000) ha perso il 9%. La prima impresa giapponese del settore delle utilities pubblica ha annunciato venerdì di aver chiuso lo scorso esercizio in rosso di ¥1,25 bilioni.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption