La Borsa di Tokyo affonda, Nikkei -2,9%

Forti vendite sui bancari e sugli assicurativi. Continua la caduta nel vuoto di Olympus.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in forte ribasso. Il Nikkei ha perso il 2,9% a 8.500,80 punti e il Topix il 2,6% a 730,30 punti. Sul mercato azionario giapponese hanno pesato i timori relativi alla crisi in Europa. La situazione dell'Italia sta continuando a peggiorare. Gli investitori temono un effetto contagio le cui conseguenze per la finanza mondiale potrebbero essere disastrose. Tra i bancari Mitsubishi UFJ Financial (JP3902900004) ha chiuso in ribasso del 2,7%, Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) del 4,7% e Mizuho Financial Group (JP3885780001) del 3,8%. Tra gli assicurativi T&D (JP3539220008) ha perso il 6,1%, Tokio Marine Holdings (JP3910660004) il 5,3% e Dai-ichi Life (JP3476480003) l'8,5%. Nel settore del brokeraggio Daiwa Securities (JP3502200003) ha perso il 3,4% e Nomura (JP3762600009) il 3,1%. Moody's ha declassato Daiwa a "Baa3" e messo sotto osservazione per un possibile downgrade il rating di Nomura.
Tra i titoli dei produttori di macchine industriali Fanuc (JP3802400006) ha perso il 4,1%, Hitachi Construction Machinery (JP3787000003) il 6% e Komatsu (JP3304200003) il 5,1%. Gli ordini di macchinari sono calati in Giappone a settembre rispetto ad agosto dell'8,2%. Gli economisti avevano previsto un calo del 7,1%.
Olympus (JP3201200007) ha perso un ulteriore 17,1%. Secondo delle voci di stampa la polizia di Tokyo starebbe indagando sulle perdite registrate da Olympus negli anni Novanta su dei prodotti finanziari.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption