La Borsa di Tokyo chiude contrastata

Il Nikkei ha perso lo 0,1% a 9.642,12 punti, il Topix ha guadagnato invece lo 0,5% a 861,17 punti.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi contrastata. Il Nikkei ha perso lo 0,1% a 9.642,12 punti, il Topix ha guadagnato invece lo 0,5% a 861,17 punti. La seduta è stata dominata dalla prudenza. Gli investitori attendono con tensione il rapporto sul mercato del lavoro negli USA. Il settore immobiliare ha guidato la lista dei rialzi. Mitsui Fudosan (JP3893200000) ha guadagnato il 3,9%, Mitsubishi Estate (JP3899600005) il 2,7% e Sumitomo Realty & Development (JP3409000001) il 4,1%. La percentuale degli immobili ad uso ufficio non locati è scesa lo scorso mese a Tokyo per la prima volta dal gennaio del 2008.
Nippon Sheet Glass
(JP3686800008) ha guadagnato il 5,6%. Il leader mondiale nella produzione di componenti in vetro di edifici e automobili ha alzato le stime netto sul suo utile per l'intero esercizio a ¥1 miliardo.
Softbank (JP3436100006) ha perso l'1,7%. Secondo quanto riporta il quotidiano finanziario "Nikkei" Japan Communications lancerà presto un servizio che permetterà di utilizzare l'iPhone anche sulla rete di NTT DoCoMo (JP3165650007). Il titolo del primo operatore di telefonia mobile del Giappone ha chiuso in rialzo del 2,8%, quello dell'impresa madre Nippon Telegraph and Telephone (JP3735400008) del 3,2%.
Il calo dei prezzi delle materie prime ha pesato sui titoli delle grandi holdings commerciali. Mitsubishi Corp. (JP3898400001) ha perso lo 0,9% e Sumitomo Corp. (JP3404600003) l'1,1%. Il prezzo del petrolio ha perso ieri a New York lo 0,5%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption