La Borsa di Tokyo chiude contrastata

Il Nikkei ha perso lo 0,1% a 10.167,23 punti, il Topix ha guadagnato lo 0,3% a 881,41 punti.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi contrastata. Il Nikkei ha perso lo 0,1% a 10.167,23 punti, il Topix ha guadagnato lo 0,3% a 881,41 punti. La Borsa di Tokyo è stata frenata dall'apprezzamento dello yen. Tra gli esportatori Honda (JP3854600008) ha perso lo 0,6%, Canon (JP3242800005) l'1% e Panasonic (JP3866800000) l'1,2%. Lo yen è salito oggi rispetto al dollaro ai suoi più alti livelli da circa tre settimane. Il tasso di disoccupazione è aumentato a novembre negli USA al 9,8%. In seguito alla notizia il biglietto verde si è indebolito rispetto alle altre principali valute.
Nel settore del trasporto marittimo Mitsui O.S.K. Lines (JP3362700001) ha guadagnato l'1,2%, Kawasaki Kisen Kaisha (JP3223800008) l'1,1% e Nippon Yusen (JP3753000003) l'1,1%. Il Baltic Dry, l'indice che misura i costi del trasporto navale delle merci, è salito venerdì scorso dell'1,6%.
I titoli delle grandi holdings commerciali hanno beneficiato anche oggi dell'aumento dei prezzi delle materie prime. Mitsui & Co. (JP3893600001) ha guadagnato l'1,5%, Mitsubishi Corp. (JP3898400001) lo 0,1% e Sumitomo Corp. (JP3404600003) lo 0,9%. Il prezzo del petrolio ha chiuso venerdì scorso a New York al di sopra di $89, quello del rame ha guadagnato lo 0,5%.
JFE
Holdings (JP3386030005) ha chiuso in rialzo del 2,1%. Il secondo produttore giapponese d'acciaio ha annunciato che aumenterà il prossimo trimestre i suoi prezzi.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro