La Borsa di Tokyo chiude contrastata

Il Nikkei ha guadagnato lo 0,1% a 10.242,64 punti, il Topix ha perso lo 0,7% a 913,91 punti.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi contrastata. Il Nikkei ha guadagnato lo 0,1% a 10.242,64 punti, il Topix ha perso lo 0,7% a 913,91 punti. La seduta è stata dominata dalla prudenza. Sul mercato continua ad esserci una forte incertezza a causa della crisi del debito sovrano in Europa. Alcuni esportatori hanno beneficiato della leggera ripresa dell'euro rispetto allo yen. Honda (JP3854600008) ha guadagnato lo 0,7% e Sony (JP3435000009) del lo 0,6%.
Dentsu (JP3551520004) ha chiuso in rialzo dell'1,4%. La maggiore agenzia pubblicitaria del Giappone si attende per il corrente esercizio un aumento del suo utile operativo del 6,4%.
Nel settore del trasporto marittimo Mitsui O.S.K. Lines (JP3362700001) ha perso il 3,8%, Kawasaki Kisen Kaisha (JP3223800008) il 4,4% e Nippon Yusen (JP3753000003) il 5,2%. Il Baltic Dry, l'indice che misura i costi del trasporto navale delle merci, è sceso ieri per la prima volta dopo nove giorni.
Il calo dei prezzi delle materie prime ha penalizzato anche oggi i titoli delle grandi holdings commerciali. Mitsui & Co. (JP3893600001) ha perso lo 0,9%, Mitsubishi Corp. (JP3898400001) l'1,6% e Sumitomo Corp. (JP3404600003) il 2,2%. Il prezzo del petrolio ha perso ieri a New York il 2,2%, quello del rame il 6,5%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption