La Borsa di Tokyo chiude contrastata, in ripresa gli esportatori

Il Nikkei ha perso lo 0,4% a 8.314,74 punti, il Topix ha guadagnato lo 0,1% a 717,79 punti.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi contrastata. Il Nikkei ha perso lo 0,4% a 8.314,74 punti, il Topix ha guadagnato lo 0,1% a 717,79 punti. La supercommissione anti-deficit del Congresso statunitense non e' riuscita a trovare un accordo sui tagli da $1.200 miliardi. La situazione in Europa continua ad essere inoltre molto difficile. Moody's ha avvertito ieri che l'aumento dei costi di finanziamento minaccia l'outlook della Francia e che i rischi per il settore finanziario tedesco sono significativamente cresciuti. Dopo aver aperto in netto ribasso la Borsa di Tokyo ha potuto recuperare gradualmente terreno grazie all'indebolimento dello yen. Tra gli esportatori Toyota (JP3633400001) ha guadagnato lo 0,1%, Honda (JP3854600008) il 2%, Panasonic (JP3866800000) l'1,2% e Sony (JP3435000009) il 3,1%. La valuta giapponese si è indebolita oggi sia rispetto al dollaro che all'euro.
Olympus (JP3201200007) ha chiuso in rialzo del 19,9%. Una commissione indipendente incaricata di indagare nello scandalo contabile del gigante dei prodotti ottico-digitali non ha potuto finora trovare nessun elemento che indichi dei contatti con la criminalità organizzata.
Kawasaki Kisen Kaisha (JP3223800008) ha perso il 2,3%. Deutsche Securities ha tagliato il suo rating sul titolo del gruppo armatoriale da "Hold" a "Sell".
Il calo dei prezzi dei metalli ha penalizzato i minerari. Sumitomo Metal Mining (JP3402600005) ha perso lo 0,3% e Mitsui Mining & Smelting (JP3888400003) l'1,7%. Il prezzo del rame ha perso ieri a New York il 2,9%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro