La Borsa di Tokyo chiude contrastata, male gli esportatori, ancora bene i bancari

Il Nikkei ha perso lo 0,5% a 10,681.66 punti, il Topix ha guadagnato invece lo 0,1% a 931,85 punti.

CONDIVIDI

La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi contrastata. Il Nikkei ha perso lo 0,5% a 10,681.66 punti, il Topix ha guadagnato invece lo 0,1% a 931,85 punti. La solidità dello yen rispetto al dollaro ha pesato sugli esportatori. Toyota (JP3633400001) ha perso l'1,3%, Honda (JP3854600008) l'1,6% e Fanuc (JP3802400006) il 2,3%. Canon (JP3242800005) ha chiuso in ribasso del 2,5%. Credit Suisse ha declassato il titolo del gigante dell'elettronica di consumo da "Outperform" a "Neutral".
Japan Airlines (JP3705400004) ha perso il 9,5%. Secondo quanto riporta il quotidiano finanziario "Nikkei" la linea area potrebbe registrare durante il corrente esercizio, a causa dei costi per la sua ristrutturazione, una perdita netta di ¥1,2 bilioni (circa €9 miliardi).
Ancora bene i bancari. Mitsubishi UFJ Financial (JP3902900004) ha guadagnato lo 0,8%, Mizuho Financial Group (JP3885780001) l'1,7% e Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) il 4,3%. Sumitomo Mitsui Financial Group ha annunciato di voler raccogliere nuovo capitale per ¥889 miliardi. Una buona parte del mercato crede ora che le notizie negative siano scontate nella valutazione del settore.
Nel settore del trasporto marittimo Mitsui O.S.K. Lines (JP3362700001) ha guadagnato il 3,2%, Kawasaki Kisen Kaisha (JP3223800008) il 3,4% e Nippon Yusen (JP3753000003) il 5,8%. Morgan Stanley ha alzato il suo rating sul comparto da "In-line" ad "Attractive".
Nel settore minerario Mitsubishi Materials (JP3903000002) ha guadagnato l'1,3%, Sumitomo Metal Mining (JP3402600005) l'1,5% e Mitsui Mining & Smelting (JP3888400003) il 5,3%. Il prezzo dell'oro ha guadagnato ieri al NYMEX l'1,6%, quello dell'argento il 2,4% e quello del rame il 2,4%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption