La Borsa di Tokyo chiude in forte ribasso

Il Nikkei ha perso il 2,6% e il Topix il 2%. Si apprezza lo yen, affondano gli esportatori.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in forte ribasso. Il Nikkei ha perso il 2,6% a 10.924,79 punti e il Topix il 2% a 977,64 punti. L'inasprimento della crisi del debito sovrano ha fatto scattare una pioggia di vendite anche sul mercato azionario giapponese. Tra i bancari Mitsubishi UFJ Financial (JP3902900004) ha perso il 2%, Mizuho Financial Group (JP3885780001) l'1,1% e Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) l'1,5%. Tra gli esportatori Toyota (JP3633400001) ha chiuso in ribasso dell'1,6%, Honda (JP3854600008) dell'1,5%, Canon (JP3242800005) del 2,5%, Panasonic (JP3866800000) del 3% e Sony (JP3435000009) del 3,4%. Lo yen si apprezzato oggi sia rispetto all'euro che al dollaro.
Tra i minerari Sumitomo Metal Mining (JP3402600005) ha perso il 2%, Mitsui Mining & Smelting (JP3888400003) il 4,1% e Mitsubishi Materials (JP3903000002) il 2,8%. Le quotazioni del rame sono calate ieri a New York del 4,6%. Tra i petroliferi Cosmo Oil (JP3298600002) ha perso il 2,6% e Inpex (JP3294430008) il 3%. Il prezzo del petrolio ha chiuso ieri al NYMEX in ribasso del 2,1%.
East Japan Railway (JP3783600004) ha perso il 6,4%. L'utile dell'operatore ferroviario è calato lo scorso esercizio più di quanto atteso dagli analisti.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption