La Borsa di Tokyo chiude in forte ribasso, Nikkei -1,8%

I mercati temono che la Grecia non potrà evitare il default.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in forte ribasso. Il Nikkei ha perso l'1,8% a 8.545,48 punti e il Topix l'1,9% a 747,11 punti. Il Governo greco ha annunciato ieri sera che non raggiungerà gli obiettivi di risparmio concordati con l'Unione Europea e il Fondo Monetario Internazionale. I mercati temono ora che Atene non potrà evitare il default. Sulla Borsa di Tokyo hanno pesato inoltre i deboli dati macroeconomici pubblicati venerdì scorso negli USA, il principale partner commerciale del Giappone. Tra i bancari Mitsubishi UFJ Financial (JP3902900004) ha chiuso in ribasso del 2,8%, Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) del 2,7% e Mizuho Financial Group (JP3885780001) dell'1,8%. Tra gli esportatori Toyota (JP3633400001) ha perso il 2%, Honda (JP3854600008) l'1,5%, Canon (JP3242800005) l'1,7% e Sony (JP3435000009) il 4,5%.
Il calo dei prezzi delle materie prime ha penalizzato i minerari ed i petroliferi. Nel settore minerario Sumitomo Metal Mining (JP3402600005) ha perso il 4,1%, Mitsui Mining & Smelting (JP3888400003) il 4% e Mitsubishi Materials (JP3903000002) il 4,2%. Nel settore petrolifero Cosmo Oil (JP3298600002) ha perso il 2,6% e Inpex (JP3294430008) il 2,4%.
Promise (JP3833750007) ha guadagnato un ulteriore 15,2%. Sumitomo Mitsui Financial Group ha confermato di voler acquistare il resto del capitale della sua sussidiaria impegnata nel credito al consumo.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption