La Borsa di Tokyo chiude in netto ribasso

Il Nikkei ha perso l'1,5% a 10.434,38 punti ed il Topix l'1,4% a 930,84 punti.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in netto ribasso. Il Nikkei ha perso l'1,5% a 10.434,38 punti ed il Topix l'1,4% a 930,84 punti. Il prezzo del petrolio ha ripreso oggi a salire a causa dell'inasprimento dei combattimenti in Libia. Gli investitori temono che l'aumento dei prezzi dell'energia possa frenare la congiuntura mondiale. Tra i bancari Mitsubishi UFJ Financial (JP3902900004) ha perso l'1,6%, Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) il 2,4% e Mizuho Financial Group (JP3885780001) l'1,2%. Tra gli esportatori Toyota (JP3633400001) ha chiuso in ribasso dell'1,7%, Honda (JP3854600008) dello 0,7% e Sony (JP3435000009) dello 0,9%.
Il prudente outlook fornito da Texas Instruments (US8825081040) sul corrente trimestre ha penalizzato i semiconduttori. Advantest (JP3122400009) ha perso lo 0,6%, Tokyo Electron (JP3571400005) il 2,3% e Elpida (JP3167640006) l'8%.
Nel settore minerario Sumitomo Metal Mining (JP3402600005) ha perso il 2,6%, Mitsui Mining & Smelting (JP3888400003) l'1,3% e Mitsubishi Materials (JP3903000002) il 2,7%. Il prezzo del rame ha chiuso ieri al NYMEX ai minimi da undici settimane.
Osaka Securities Exchange (JP3183200009) ha chiuso in rialzo del 6,6%. Il Presidente della Borsa di Tokyo ha dichiarato di voler intavolare delle discussioni di fusione con la Borsa di Osaka.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption