La Borsa di Tokyo chiude negativa, crolla Elpida

Il Nikkei ha perso lo 0,7% a 10.069,53 punti e il Topix lo 0,5% a 870,16 punti.

CONDIVIDI

La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in ribasso. Il Nikkei ha perso lo 0,7% a 10.069,53 punti e il Topix lo 0,5% a 870,16 punti. Il tasso di disoccupazione è aumentato a giugno negli USA, il principale partner commerciale del Giappone, ai massimi livelli da sette mesi. Tra gli esportatori Toyota (JP3633400001) ha perso lo 0,7%, Canon (JP3242800005) l'1,4%, Panasonic (JP3866800000) lo 0,5% e Fanuc (JP3802400006) l'1,1%. L'aumento dei timori relativi alla crisi del debito sovrano in Europa ha pesato sui bancari. Mitsubishi UFJ Financial (JP3902900004) ha chiuso in ribasso dell'1,4%, Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) dell'1,9% e Mizuho Financial Group (JP3885780001) dell'1,5%.
Tokyo Electron (JP3571400005) ha perso il 2,8%. Il fornitore di infrastrutture per la produzione di semiconduttori ha annunciato che i suoi ordini sono calati lo scorso trimestre del 34%.
Elpida (JP3167640006) ha perso il 13,3%. Secondo quanto riporta "Reuters" il primo produttore giapponese di memorie avrebbe l'intenzione di raccogliere ¥80 miliardi attraverso l'emissione di nuove azioni e di obbligazioni convertibili.
Tokyo Electric Power
(JP3585800000) ha chiuso in rialzo del 7,3%. Secondo il "Wall Street Journal" il Governo giapponese avrebbe accantonato il piano di vendere le attività nella trasmissione di energia della società che gestisce la centrale nucleare di Fukushima.
Ryohin Keikaku (JP3976300008) ha guadagnato il 6,9%. L'operatore di minimarket ha alzato le sue stime per l'intero esercizio.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro