La Borsa di Tokyo chiude positiva, volano i semiconduttori

Il Nikkei ha guadagnato l'1% a 8.616,55 punti e il Topix l'1,2% a 749,82 punti.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in rialzo. Il Nikkei ha guadagnato l'1% a 8.616,55 punti e il Topix l'1,2% a 749,82 punti. Secondo quanto riporta il "Financial Times" la Cina potrebbe acquistare bond italiani. La notizia ha ridotto i timori dei mercati finanziari relativi alla crisi del debito in Europa. Tra i bancari Mitsubishi UFJ Financial (JP3902900004) ha chiuso in rialzo del 2,5%, Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) dell'1,2% e Mizuho Financial Group (JP3885780001) dello 0,9%. Nel settore immobiliare Mitsui Fudosan (JP3893200000) ha guadagnato il 2,2%, Mitsubishi Estate (JP3899600005) il 2,2% e Sumitomo Realty & Development (JP3409000001) il 2,2%.
Nel settore dei semiconduttori Elpida (JP3167640006) ha guadagnato il 12,8%, Advantest (JP3122400009) il 4,8%, Tokyo Electron (JP3571400005) il 3,8%, Dainippon Screen Manufacturing (JP3494600004) il 4,8% e Kyocera (JP3249600002) il 3,4%. Broadcom (US1113201073) ha annunciato ieri che acquisterà NetLogic (US64118B1008) per $3,7 miliardi. In seguito alla notizia l'indice Philadelphia Semiconductor ha guadagnato più del 3%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption