La Borsa di Tokyo sale, forti acquisti sulle commodities

Il Nikkei ha guadagnato l'1,7% a 10.398,10 punti ed il Topix l'1,5% a 911,80 punti.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso la sua prima seduta del 2011 in forte rialzo. Il Nikkei ha guadagnato l'1,7% a 10.398,10 punti ed il Topix l'1,5% a 911,80 punti. Il mercato azionario giapponese ha beneficiato dell'ottimismo degli investitori relativo all'economia. L'indice ISM manifatturiero è salito lo scorso mese negli USA, il principale partner commerciale del Paese del Sol Levante, a 57 punti. Tra gli esportatori Toyota (JP3633400001) ha chiuso in rialzo dell'1,4%, Honda (JP3854600008) dello 0,5%, Canon (JP3242800005) dello 0,8%, Panasonic (JP3866800000) dell'1,6% e Sony (JP3435000009) dell'1,6%. Lo yen si è indebolito oggi rispetto al dollaro.
L'aumento dei prezzi delle materie prime ha spinto i minerari ed i petroliferi. Nel settore minerario Sumitomo Metal Mining (JP3402600005) ha guadagnato il 2,1%, Mitsui Mining & Smelting (JP3888400003) l'1,1% e Mitsubishi Materials (JP3903000002) il 2,3%. Il prezzo del rame ha raggiunto ieri a New York un nuovo massimo storico. Nel settore petrolifero Cosmo Oil (JP3298600002) ha guadagnato l'1,5% e Inpex (JP3294430008) il 4%. Il prezzo del petrolio ha chiuso ieri a New York ai massimi livelli da 27 mesi.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption