La Borsa di Tokyo scende, male i bancari e gli esportatori

Il Nikkei ha perso lo 0,9% a 9.500,25 punti e il Topix l'1,3% a 826,38 punti.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in netto calo. Il Nikkei ha perso lo 0,9% a 9.500,25 punti e il Topix l'1,3% a 826,38 punti. Sul mercato azionario giapponese hanno pesato oggi le perdite dei bancari e degli esportatori. Nel settore bancario Mitsubishi UFJ Financial (JP3902900004) ha perso il 2,8%, Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) il 4,9% e Mizuho Financial Group (JP3885780001) il 2,5%. Secondo quanto riporta l'agenzia stampa "Nikkei English News" le banche giapponesi potrebbero emettere nei prossimi tre anni nuovi titoli per ¥2 bilioni per soddisfare le nuove regole sui coefficienti patrimoniali. Sui titoli bancari giapponesi hanno pesato inoltre i timori relativi al cosiddetto "scandalo dei pignoramenti" negli USA.
Tra gli esportatori Toyota (JP3633400001) ha perso l'1,2%, Honda (JP3854600008) l'1,4%, Canon (JP3242800005) l'1,3%, Panasonic (JP3866800000) l'1,2% e Sony (JP3435000009) l'1%. Lo yen ha aggiornato ieri i suoi massimi da quindici anni rispetto al dollaro.
Tokyo Electron (JP3571400005) ha guadagnato il 2,5%. Macquarie ha alzato il suo rating sul titolo del secondo fornitore al mondo di infrastrutture per la produzione di semiconduttori da "Neutral" ad "Outperform".

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption