La Borsa di Tokyo scende, pesa incertezza su Grecia

Il Nikkei ha perso lo 0,6% a 8.947,17 punti e il Topix lo 0,7% a 779,07 punti.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in ribasso. Il Nikkei ha perso lo 0,6% a 8.947,17 punti e il Topix lo 0,7% a 779,07 punti. Sul mercato azionario giapponese hanno pesato l'incertezza relativa alla situazione della Grecia. Jean-Claude Juncker ha dichiarato, al termine della riunione dell'Eurogruppo, che per poter varare il secondo pacchetto di aiuti internazionali ad Atene, "non ci sono ancora tutti gli elementi". Juncker ha convocato perciò per mercoledi' prossimo una nuova riunione dei 17 ministri delle finanze della zona euro. Tra i bancari Mitsubishi UFJ Financial (JP3902900004) ha perso il 2,8%, Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) il 2,4% e Mizuho Financial Group (JP3885780001) l'1,6%. Tra gli assicurativi T&D (JP3539220008) ha perso l'1,4%, Tokio Marine Holdings (JP3910660004) il 2,1% e Dai-ichi Life (JP3476480003) il 2,1%.
Tra i titoli dei produttori di macchine industriali Fanuc (JP3802400006) ha perso l'1,1%, Hitachi Construction Machinery (JP3787000003) il 2% e Komatsu (JP3304200003) il 2,2%. Le importazioni della Cina sono calate a gennaio per la prima volta dall'ottobre del 2009.
Softbank (JP3436100006) ha guadagnato il 3,6%. Secondo delle voci di stampa la cinese Alibaba avrebbe l'intenzione di acquistare la quota di minoranza della sua unità quotata ad Hong Kong, di cui il gruppo giapponese possiede una partecipazione indiretta.
Toshiba (JP3592200004) ha chiuso in rialzo dell'1,5%. La controllata Westinghouse costruirà due nuovi reattori nucleari negli USA.
Nel settore del trasporto marittimo Mitsui O.S.K. Lines (JP3362700001) ha guadagnato l'1,2% e Nippon Yusen (JP3753000003) l'1,3%. J.P. Morgan ha promosso i due titoli ad "Overweight".

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption