La Borsa di Tokyo scende, vendite sugli esportatori e sui petroliferi

Il Nikkei ha perso lo 0,7% a 8.541,93 punti ed il Topix lo 0,7% a 730,91 punti.

CONDIVIDI
La Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in ribasso. Il Nikkei ha perso lo 0,7% a 8.541,93 punti ed il Topix lo 0,7% a 730,91 punti. I mercati temono che l'Europa non potrà contenere la crisi del debito. I rendimenti dei titoli di stato italiani hanno ripreso ieri a salire. Wolfgang Schaeuble, il Ministro delle Finanze tedesco, ha inoltre dichiarato che l'Europa non potrebbe riuscire ad implementare il fondo permanente salva-stati prima del 2013. Tra gli esportatori Toyota (JP3633400001) ha perso lo 0,5%, Honda (JP3854600008) lo 0,5%, Canon (JP3242800005) lo 0,7%, Panasonic (JP3866800000) l'1,3% e Sony (JP3435000009) l'1,5%.
Sumitomo Mitsui Financial Group (JP3890350006) ha guadagnato l'1,5%. L'istituto di credito ha alzato le sue stime per l'intero esercizio ed annunciato che riacquisterà fino a ¥50 miliardi di propri titoli entro il prossimo 20 gennaio.
Nisshin Steel (JP3676000007) e Nippon Metal Industry (JP3698400003) hanno perso rispettivamente il 6,9% e il 6,4%. I due produttori d'acciaio hanno smentito delle voci di stampa secondo cui starebbero considerando una loro fusione.
Nel settore petrolifero Cosmo Oil (JP3298600002) ha perso lo 0,5% e Inpex (JP3294430008) il 2,5%. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi a New York in ribasso dello 0,9%.
Olympus (JP3201200007) ha guadagnato un ulteriore 18,5%. Il mercato scommette che il gigante dei prodotti ottico-digitali riuscirà ad evitare il delisting dopo lo scandalo causato dai pagamenti illeciti nell'ambito delle sue passate acquisizioni.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro