La Cina chiude i rubinetti della liquidità

Un laptop mostra un grafico

La Cina continua a chiudere i rubinetti della liquidità aperti negli ultimi due anni per far fronte alla crisi a livello globale. La Banca Centrale Cinese ha annunciato oggi un aumento di 50 punti base del quoziente delle riserve obbligatorie richieste alle banche. La misura, la prima di questo tipo dal dicembre del 2008, mostra chiaramente la volontà della Cina di stringere la sua politica monetaria per evitare un surriscaldamento dell’economia. In seguito alla notizia le borse europee hanno perciò accelerato al ribasso.
In precedenza la Banca Centrale Cinese aveva alzato il rendimento dei titoli a un anno di 8 punti base all’1,8434%. Già la scorsa settimana la Banca Centrale Cinese aveva alzato il rendimento nell’asta dei titoli a tre mesi di 4 punti base.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borse Asiatiche

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.