La Cina permetterà un apprezzamento dello yuan del 5%

Lo afferma Jim O'Neill, capo economista di Goldman Sachs.

CONDIVIDI

La Cina potrebbe apprezzare nel breve termine lo yuan fino al 5% per evitare un surriscaldamento della sua economia. Lo afferma Jim O'Neill, capo economista di Goldman Sachs. Secondo O'Neill qualche cosa starebbe bollendo in pentola. L'apprezzamento della valuta cinese potrebbe avvenire in ogni momento. O'Neill crede che la Cina abbia bisogno di intervenire per far rallentare la sua crescita economica e ridurre i rischi di un forte aumento dell'inflazione. O'Neill stima che l'economia cinese stia crescendo del 12-14%. La Banca Mondiale prevede che il PIL della Cina crescerà nel 2010 del 9%. Lo scorso anno l'economia cinese è cresciuta dell'8,7%.
La Cina sta subendo da tempo pressioni a livello internazionale per lasciar rafforzare la propria valuta, dal momento che la sottovalutazione dello yuan alimenta gli squilibri rispetto agli altri paesi. Pechino non ha dato però finora segno di volere intervenire.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro